Brani orchestrali prove

  • Ciao Odos, i tuoi "niente di particolare" son sempre di altissima qualità ;), li trovo ideati e mixati molto bene. La dinamica è veramente ben preservata e funzionale, tutti i suoni estremamente convincenti, mi suonano un pelo artificiali gli archi ogni tanto, specie nei registri alti, ma guarda che sto facendo il pignolissimo eh!


    C'è un punto in "back home" dove mi perdo un po' il click, mi sfugge il ritmo insomma, intorno al minuto 1:25, ma anche qui niente di che.


    Moooolto bene!

  • Ciao Sugo, sì è vero bisogna smanettarci veramente tanto per fare archi verosimili. Qui non penso di averlo fatto molto. Il click in realtà non c'è, è "rubato".


    Sapevo che non dovevo cimentarmi in queste cose, me lo ero imposto, ma alla fine ho ceduto. Le prossime le faccio ibride con un po' di elettronica, così dovrei scongiurare un po' l'effetto fake.

  • A me piacciono. Magari tu li fai con poca convinzione ma pur sentendo da un portatile apprezzo molto nel

    secondo pezzo il violoncello, e soprattutto il miscelarsi fiati e archi. Pur non essendo veri ( embè ?) suonano.

    Saranno pure clichè ma valli a fare...

  • È il cello della Cinesamples Tina Guo, è fantastico. Purtroppo i clichè/soundalike sono le cose che vendono sempre nel mercato degli imagefilm senza pretese, e mi tocca. Ogni volta che faccio qualcosa che piace a me, non se lo caca mai nessuno :D

  • Beh dai, sei già sopra alla media di molti che tentano di fare musica orchestrale, a me sono piaciuti.

    Comunque si possono toccare livelli eccelsi, io non ho propriamente l'orecchio ammaestrato per le composizioni orchestrali, ma per esempio in questo caso non sarei riuscito a notare la differenza...questo è un idolo!


  • Boh a me non pare. Ho visto il video e non ci ho capito naturalmente 'na mazza. O forse tu ha musicato quel

    documentario ? Ad ogni modo le tue produzioni le trovo sempre interessanti.


    si scusa l'ho tolto il video perchè improvvisamente mi ha fatto brutto. Sì avevo fatto la musica.



    Beh dai, sei già sopra alla media di molti che tentano di fare musica orchestrale, a me sono piaciuti.

    Comunque si possono toccare livelli eccelsi, io non ho propriamente l'orecchio ammaestrato per le composizioni orchestrali, ma per esempio in questo caso non sarei riuscito a notare la differenza...questo è un idolo!


    eehhllla mad...., che roba. Sì ma ci mancherebbe, chi ha studiato composizione e impara a smanettare un computer fa cose fantastiche, ci mancherebbe.

    C'è da dire che giá una cosa come quella che hai postato implica una dedizione portata avanti in molto tempo, richiede piú di un solo computer, visto che in genere piazzano le librerie su piú macchine, e penso anche diverse migliaia di euro di software, se consideri che queste persone hanno piú di una libreria per ogni sezione. Somma....sempre i soliti esaggggerati va :D Io mi accontento di un po' di pop orchestrale

  • si scusa l'ho tolto il video perchè improvvisamente mi ha fatto brutto. Sì avevo fatto la musica.

    Beh potevi anche dirlo. Cosa c'è ti vergogni ? Bah...Comunque io farei differenza tra chi scrive per orchestra

    (anche con librerie lo fanno tutti) con il videogioco o il film per quanto siano funzionali difficilmente emozionano.

  • Invece risentivo "black Home " e mi piace molto il tema che parte da 0,22 non ho capito bene se c'è un flauto dietro all'inizio e poi ripreso dagli archi ( mi paiono violoncelli) oltre al piano di buon gusto anche se devo risentirlo in cuffia o DAW...

  • non ricordo, dovrebbero esserci un paio di clarinettetti che doppiano le melodia e forse altri legni con i legati dei celli.

    Comunque i violoncelli sono sempre belli, il violoncello è bello, sempre :D


    ora però tra un clichè e un naif mi avete fatto venire voglia di sfoderare quella patch di pastori tibetani che ho in Omnisphere :D stavo solo aspettando il momento giusto per usarla.

  • In Landscaqpe below 1:53 il pianoforte che fa quell'arpeggio forse è troppo in vista e lo percepisco un pò naif come fraseggio... Ueh ma io sono il Signor nessuno...
    Back home invece mi torna di più tutta...

    Considera che NAIF è anche quel mega successo anni 90 disco fatto con il pianoforte.... eccola l'ho trovata:


    magari l'avessi fatta io...:D:D:D

  • C'è da dire che giá una cosa come quella che hai postato implica una dedizione portata avanti in molto tempo, richiede piú di un solo computer, visto che in genere piazzano le librerie su piú macchine, e penso anche diverse migliaia di euro di software, se consideri che queste persone hanno piú di una libreria per ogni sezione. Somma....sempre i soliti esaggggerati va :D Io mi accontento di un po' di pop orchestrale

    Ho comprato mezzo Berlin strings (l'altro mezzo i miei genitori per regalo natale/compleanno:D) e a breve il Berlin brass..per fortuna basta un solo pc, col sistema "capsule" puoi caricare sul Kontakt player ad esempio i violins multi, dove ci sono una decina di violini diversi che puoi cambiare via midi e nello stesso Kontakt puoi caricare le altre "capsule" di violoncello, viola..ecc..ecc..assegnando loro un canale midi diverso.

    Beh, è vero, sono pesantissimi, arrivano a pesare anche 1,5 gigabyte l'uno, ma qui entra in gioco il mitico pulsantino "purge" che ti permette in pratica di caricare solo i samples che suoni! Così, al posto di occupare quasi 2 giga di ram, puoi occupare anche solo 50/100 mb. Poi col comando "batch resave", alla prima volta che usi questi campioni, gli dai il percorso corretto di dove andarli a pescare, così non ci mette 3 quarti d'ora ad avviarsi il progetto.

    Trucchetti che uno dovrebbe conoscere da subito, io non li conoscevo e mi stavo per sparare quando cubase mi andava in crash non appena caricavo un po' di librerie 8| mi chiedevo come facesse Benjamin Botkin a caricare tutto quel macello di roba e poi per fortuna ho trovato la soluzione.

    Ho 16 giga di ram e un hard disk da 3 tera dedicato solo alle librerie che per ovvi motivi, non penso che riempirò mai.

    Guarda il sopracitato Ben e il macello di roba che riesce a far girare:


  • eh...ma che belli. Si ma questo è uno che ha studiato composizione. Fantastico.


    Quella del "batch reserve" non la sapevo, grazie. Io finora non ho mai avuto problemi di performance, ma non ho neanche quelle librerie. Non compro la Vienna oltre al fatto che costa quanto un trapianto di capelli (e tra i 2 preferisco quest'ultimo onestamente :D ) , non sono sicuro che il mio pc regga.

  • non ricordo, dovrebbero esserci un paio di clarinettetti che doppiano le melodia e forse altri legni con i legati dei celli.

    Comunque i violoncelli sono sempre belli, il violoncello è bello, sempre :D


    ora però tra un clichè e un naif mi avete fatto venire voglia di sfoderare quella patch di pastori tibetani che ho in Omnisphere :D stavo solo aspettando il momento giusto per usarla.

    No ho sentito un flauto ( o più) ma tanto saranno tutti i morti quei flautisti senza pause. E un bel contrabbasso.

    Voglio sentì 'sti pastori tibetani !|| Te dò delle voci bulgare su...

  • Quella del "batch reserve" non la sapevo, grazie. Io finora non ho mai avuto problemi di performance, ma non ho neanche quelle librerie. Non compro la Vienna oltre al fatto che costa quanto un trapianto di capelli (e tra i 2 preferisco quest'ultimo onestamente ) , non sono sicuro che il mio pc regga.

    Boh io ho un'orchestra completa di Peter Siedlaczek sarà un po' datata ma molto funzionale 11 GB di roba

    compresa una parte "world" molto simpatica. Non serve un gran PC per queste librerie. Ovvio che se almeno

    sai armonizzare l'orchestra ha un senso ma non trovo necessario aver studiato composizione....

  • Non compro la Vienna oltre al fatto che costa quanto un trapianto di capelli (e tra i 2 preferisco quest'ultimo onestamente :D )

    ahahah mi hai fatto scendere la lacrimuccia, in questo momento mi sto chiedendo cosa pensi di me la mia pelata!;(:D ma c'è di peggio, c'è chi ad esempio quei soldi li usa per drogarsi^^ Comunque conosco uno che per il trapianto ne ha spesi più di 5000!=O