Messaggio di macduff

    Boh...a me piaceva ora la drum non la ricordo. Ma è una delle cose più fiche che ho sentito qui . Le aspetto sbrigati ! anche quelle vecchie almeno le risentiamo daiiii !

    Non intendevo scrivere ad orecchio uno spartito ma basta tirare fuori da un midi la melodia. Non sono

    un chitarrista ma per fare un tablatura (accordi) dalle note che si leggono è la stessa cosa che in altri termini

    avevo detto io, ricavare un'armonia da una melodia. Lo spazio di cui parlavo è nuovo e si chiama composizione

    armonia ecc. non ti ho chiesto una collaborazione cercavo di dare una risposta alla tua domanda. Non ci sono progetti in atto si tratta di uno spazio nuovo nato per risolvere problemi musicali.

    Si è normale e giusto che i diritti li abbiano gli eredi iio intendevo i diritti di pubblicazione che sono affidati

    a un editore come tutti sappiamo. Ma per l'idea di ricostruire una canzone magari con la linea melodica per

    quanto non sia roba facile si possono fare delle prove insieme a chi vuole partecipare. Il basso non è come dici

    tu infatti "affidabile" per ricostruire gli accordi o perlomeno molto difficile. Sei in grado di scrivere una melodia

    su pentagramma ? Non importa se non è precisissima potrebbe essere un'occasione per il nuovo "spazio"

    musicale ancora vergine. Certo con Zappa...però...hai visto mai...

    Mah il fatto è che gli spartiti son andati via via scomparendo dai negozi. Zappa poi è un autore forse venduto

    poco. (parlo di spartiti) I turnisti se li fanno da sè o domandano a un arrangiatore al massimo. Bisognerebbe

    capire chi ha i suoi diritti e se stampa le sue opere.

    Direi molto azzeccata l'idea musicale. Specie l'uso del flauto. Poi però "cala" verso il romantico avrei mantenuto

    lo spirito dell'inizio. Per quanto riguarda il trailer se ti vuoi rifare ai film di Umberto Lenzi e simili. Manca

    totalmente l'azione. Ma si parla naturalmente di un trailer.

    Lo so che è di Basile l'ho nominata apposta. Non è un solo un adattamento teatrale ma un'opera con musiche

    originali e prese forse anche da certe cose sparite di tradizione orale. L'adattamento è altra cosa. Personalmente

    io non so come mi va di evadere, se con Marquez o Wilde , o Eduardo o Shakespeare, E l'Italia del dopoguerra piace anche a me. Bisogna anche distinguere cosa è l'evasione. Posso leggere un Arthur Miller oppure due

    risate con Camilleri perchè no ? Non parlavo delle meravigliose atmosfere di Macondo ma di racconti brevi

    di cui alcuni molto vicini a Kafka. A parte i capolavori della letteratura (c'è differenza tra letteratura e narrativa)

    Nulla ci vieta di "sperimentare". quindi al posto di IL segreto di Luca posso trovare più appassionante l'aria

    di "Fontamara".

    Certamente si ma dipende da tante cose. La grande opera di De Simone per me è la Gatta Cenerentola sia

    musicalmente che in prosa. Poi l'evasione o no è molto personale tra i capolavori che hai citato. Potrei anche optare per i racconti di Garcia Marquez...dipende.

    Lo cunto de li cunti mi intriga dopo l'inutile film di Garrone però come lettura estiva insomma...IL segreto di Luca

    ce l'ho ancora...:rolleyes: non è facile consigliare un libro specie in ferie...

    Mah...io non sono amante delle cover come le intendiamo oggi. A me incuriosisce l'arrangiamento, l'idea,

    Anch'io amo "l'originale" però c'è da dire che possiamo anche godere di altre interpretazioni che non snaturano

    né rovinano l'originale. Il pezzo postato da te è una prova bellissima di arrangiamento perchè non dovrebbe

    essere apprezzato ? Siamo cresciuti con delle cover e magari nemmeno lo sappiamo. Proverò a postare un

    paio di pezzi "agli antipodi" fra loro. Ma l'idea mi pare perlomeno convincente.